Festa dell’Archeoclub

festa

 


PER TUTTI I  MESI DI LUGLIO – AGOSTO – SETTEMBRE

E’ POSSIBILE VISITARE LA CHIESA  PRENOTANDO SU FACEBOOK

O TELEFONANDO AL 3496945898

SI RINGRAZIA IL COMITATO FESTE  MADONNA DELLA SCALA

PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE Continua a leggere “Festa dell’Archeoclub”

Annunci

Passeggiata a Pompei e alla Villa di Poppea

Stiamo predisponendo il programma.
Per informazioni contattateci al 3496945898 o tramite messaggi.

Le Colline Fossili di Oria: un Bene Culturale da valorizzare

Importante riunione presso il Comune di Oria.

Considerando l’importanza dei partecipanti, tutti uniti a voler valorizzare culturalmente e turisticamente questo grande Bene Culturale del nostro territorio, possiamo dire che stiamo lavorando seriamente.

Erano presenti il Sindaco di Oria, Cosimo Ferretti, il Presidente regionale dell’Archeoclub d’Italia, Dott. Barsanofio Chiedi, il Presidente della Commissione Consiliare alla Cultura, dott. Ermanno Vitto, il Presidente del Consiglio Comunale, Glauco Caniglia, gli Assessori al Turismo e alla Cultura, Avv. Mazzotta e Dott. Conte, il Prof. Corrado e il Prof. Galiano del direttivo dell’Archeoclub di Oria, il Consigliere Comunale , Cosimo Conte e, presenza molto importante, i proprietari dell’azienda agricola Masseria Sant’Anna, i signori Cervellera.

Oria e le sue “Colline Fossili”

Molti amici ci stanno chiedendo di organizzare un’altra passeggiata sulle colline ad est di Oria (quelle posizionate lungo la strada provinciale Oria-Cellino San Marco.

Ci stiamo pensando e speriamo di farlo molto presto.

Ma queste passeggiate non devono servire solo ad ammirare questo nostro bellissimo patrimonio culturale ed ambientale. Il nostro scopo è, anche, quello di rendere tutti consapevoli (soprattutto tutti noi oritani, nessuno esluso) che questo rarissimo Bene Culturale dell’intero Salento (e abbiamo la fortuna di possederlo) deve essere salvaguardato, valorizzato, fruito e capace di produrre economia.

Dobbiamo, insomma, promuovere gli elementi storici, naturali, paesaggistici, agricoli, geologici così come le tante strutture, muri a secco, antiche strade, antiche abitazioni, ecc che si trovano nelle “Colline”.

Studiando i dati sui flussi e sulle tendenze turistiche, il Turismo Ambientale-paesaggistico-culturale sta attraversando un ottimo momento e le previsioni sono sempre più ottimistiche.

Le “Colline” con i suoi geositi, le necropoli messapiche ed altomedievali, le antiche cave, i siti del periodo neolitico e del Bronzo, i Paleo-Fiumi, le sorgenti perenni, i laghetti, le caverne, i panorami mozzafiato, i secolari alberi di olivo devono essere, necessariamente, un’altra importante proposta turistica che Oria deve presentare e saper offrire ai suoi ospiti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Ci stiamo organizzando

PUGLIA logo archeoclub

Stiamo lavorando per realizzare una rivista telematica dell’Archeoclub d’Italia in Puglia; speriamo di riuscirci molto, molto presto.

Questa rivista sarà uno strumento di comunicazione e promozione della nostra Associazione e di ciascuna sede presente in Puglia. Le “firme” saranno quelle di nostri soci giornalisti.

Parleremo dei beni culturali della nostra regione.

Esalteremo chi si prodiga per tutelarli e valorizzarli, rendendoli fruibili.

Criticheremo chi si non prodigherà per tuterarli e valorizzarli, non rendendoli fruibili, considerandoli elementi trascurabili, ostacoli, addirittura un peso.

Tratteremo di turismo culturale, religioso, ambientale e paesaggistico.

La nostra rivista ospiterà reportage fotografici e video riguardanti la nostra cultura materiale e immateriale, prestando attenzione alle nostre tradizioni, ai nostri musei, alle nostre aree archeologiche.

Il prodotto editoriale, in corso di realizzazione, sarà organizzato in distinte sezioni. Una conterrà articoli inviati dalle sedi Archeoclub di Puglia circa problematiche territoriali dei beni culturali. Un’altra sezione, dal taglio prettamente scientifico, offrirà ai lettori studi e contributi scritti dai nostri soci e da quanti vorranno contribuire all’approfondimento e alla ricerca. La terza sezione sarà dedicata ai beni culturali presenti nelle città che ospitano una sede Archeoclub; tale sezione presenterà informazioni dettagliate su itinerari turistici e sulla rete delle strutture ricettive e artigianali gestite da soci dell’Archeoclub (alberghi, b&b, case vacanza, ristoranti e simili, negozi, etc.); sarà inoltre inserito un albo dei soci Archeoclub che svolgono l’attività di guida turistica abilitata                                                                                                                                                                  

                                                                Il presidente regionale Archeoclub d’Italia – Puglia

                                                                                         Dott. Barsanofio Chiedi

L’APPIA RITROVATA. IN CAMMINO DA ROMA A BRINDISI di Paolo Rumiz e compagni

PUGLIA logo archeoclub

Roma, giovedì 9 giugno 2016, ore 18.00

Inaugurazione:MOSTRA FOTOGRAFICA DOCUMENTARIA MULTIMEDIALE

L’APPIA RITROVATA. IN CAMMINO DA ROMA A BRINDISI di Paolo Rumiz e compagni  

presso AuditoriumExpo- Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro de Coubertin

Layout 1

Ma guarda un po’, ci sono anch’io.

CS Mostra L'Appia ritrovata Paolo Rumiz1CS Mostra L'Appia ritrovata Paolo Rumiz2

 

 

RIPRENDIAMO GLI SCAVI ARCHEOLOGICI SULL’APPIA ANTICA A FRANCAVILLA FONTANA (Br)

Ieri la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, nella persona della Dott.ssa Assunto Cocchiaro, ha, ancora una volta, accordato all’Archeoclub d’Italia – sede di Oria l’autorizzazione ad effettuare ricerca archeologica, con la Direzione scientifica della Soprintendenza, sulla Regina Viarum.
Gli scavi saranno effettuati dai soci archeoclub e dagli studenti del Liceo Scientifico F. Ribezzo di Francavilla Fontana.
Il sito da indagare è presso Masseria Santa Croce Superiore in agro di Francavilla Fontana (Br).

SAM_4246

SAM_4250

SAM_4247

SAM_4248

SAM_4249